L’elisir di lunga vita esiste ed è a portata di tutti

L’uomo è l’unico essere vivente della Terra a porsi delle domande sulla propria esistenza.

Chi sono?, Qual è lo scopo della mia vita?, Come sono fatto? …

Cos’è che mi tiene in vita?

Lucrezio (98 aC – 55 aC), poeta e filosofo romano, nel suo poema scientifico-filosofico De Rerum Natura (Le cose della natura) diceva che “esiste un soffio vitale che vivifica ed anima il corpo. Questo soffio pervade tutto il corpo in ogni sua parte e lo abbandona solo con l’ultimo respiro”.

In tanti si sono dedicati a ricercare e comprendere la natura dell’energia vitale, chiamandola in vari modi : Mana, Prana, Magnetismo animale, Forza Odica, Orgone, ecc.

Secondo Wilhlelm Reich, certe forme di malattia sono la conseguenza di una patologia energetica dovuta all’impoverimento o al ristagno dell’energia orgonica all’interno del corpo.

La Creazione è perfetta, l’uomo nasce perfetto e teoricamente immortale.

Il Dott. Alexis Carrel, premio nobel nel 1912 per la medicina e la fisiologia, in uno dei più importanti esperimenti della storia della medicina dimostrò in laboratorio che le cellule sono praticamente immortali.

Vediamo adesso di scoprire se esiste un elisir di lunga vita e per quali oscuri motivi viene tenuto nascosto.

La perfezione e l’immortalità dipendono dall’uomo, da quello che pensa e da quello che mangia.

Sempre secondo Lucrezio “il cibo cotto è stata la causa dell’indebolimento della razza umana e dell’accorciamento della vita”.

Sono fantasie di un poeta visionario o antiche conoscenze perdute ?

“Non vi è nulla di nascosto che non debba essere rivelato, né cosa segreta che non venga alla luce”, non è Roberto Giacobbo di Voyager a dirlo ma Gesù nei Vangeli di Luca, Marco e Matteo.

Una recente scoperta scientifica del 1937 ad opera del Dott. Paul Kouchakoff conferma l’affermazione di Lucrezio e porta alla luce un grandissimo segreto.

“Ogni volta che ingeriamo un cibo, che è stato sottoposto ad un qualsiasi trattamento di cottura, il nostro sistema immunitario reagisce producendo globuli bianchi. Nonostante i millenni trascorsi, da quando l’uomo ha introdotto nella sua alimentazione i cibi cotti il suo organismo non si è ancora adattato ad ingerire tali alimenti provocando la “leucocitosi digestiva”. Tale reazione non avviene nel caso in cui mangiamo frutta o verdura cruda”.

L’uomo è l’unico essere vivente che, cuocendo i cibi, anziché fornire energia al corpo gliela sottrae nell’inutile tentativo di assimilare alimenti privi di qualsiasi potere vitale … che il cibo cotto sia un alimento morto viene dimostrato dal fatto che un seme cotto non germina più, un uovo di gallina fecondato se cotto non darà mai un pulcino, una pianta strappata con le sue radici se sottoposta a cottura non riattaccherà più.

Questa scoperta scientifica ci fornisce un criterio semplicissimo per stabilire qual è l’alimentazione naturale dell’uomo e per vivere la vita che Dio ci ha donato, in salute e più a lungo possibile.

Capite benissimo che la portata di questa scoperta è di gran lunga superiore a quella di Copernico.

Perché allora un’informazione così importante viene tenuta nascosta?

Un’alimentazione crudista avrebbe un impatto enorme sul genere umano, sull’ambiente e sull’evoluzione futura dell’intero pianeta.
Pensate solamente alle conseguenze che avrebbe una massiccia riduzione del numero di ammalati sul sistema sanitario e, perché no, sul sistema pensionistico.
Pensate alle conseguenze che potrebbero avere l’eliminazione degli allevamenti intensivi e una minore produzione dell’industria alimentare sull’inquinamento globale.
Pensate infine come una maggiore disponibilità di acqua e cibo potrebbe migliorare il benessere di TUTTI gli abitanti della Terra.
Sono utopie o reali possibilità future?

Tratto dalla conferenza di presentazione del Libro della Vita.

Annunci
Explore posts in the same categories: Alimentazione e Salute

One Comment su “L’elisir di lunga vita esiste ed è a portata di tutti”

  1. giulysrr Says:

    Parole sagge, tanta verità!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: