La costituzione dell’uomo

Chi sono IO?

Io sono uno schema dello Spirito intelligente costituito da corpo, mente ed anima.

Io sono un’entità spirituale che ha un corpo materiale. Il corpo materiale appartiene alla materia, da essa si forma e in essa ritorna. Il corpo spirituale appartiene allo spirito, da esso si forma e in esso ritorna.

Così come la limatura di ferro su un foglio di cartone posto sopra un magnete si dispone secondo le linee di forza del campo magnetico allo stesso modo lo Spirito intelligente tramite la forza della mente dispone la materia per formare il corpo.

Il corpo dipende dall’anima dell’individuo, è infatti l’anima che preleva la materia necessaria per la costruzione del corpo.

Noi siamo immortali. Il corpo è semplicemente qualcosa in cui la nostra anima si lascia cadere per un po’ di tempo, poi se ne libera quando è consumato.

La nostra vita è un fluire ininterrotto verso orizzonti sempre più vasti, verso una capacità di percezione sempre più acuta, verso un’espansione della coscienza sempre meno angusta. Nel momento dell’individuazione abbiamo innescato un processo che non avrà mai fine, parte di un disegno del quale non riusciamo ad immaginare nemmeno il più piccolo dettaglio. Abbiamo conseguito la percezione di mondi che si interpenetrano l’uno nell’altro, il fisico, l’emotivo, il mentale, lo spirituale, ed altri ne esistono dei quali, al nostro attuale livello di evoluzione, ci è preclusa la conoscenza; in questi mondi ci muoviamo consapevolmente (quando decidiamo di essere consapevoli): con il corpo fisico nel mondo fisico, con le emozioni nel mondo del desiderio o astrale, con la mente nel mentale, con lo spirito nello spirituale. Viviamo contemporaneamente su tutti questi livelli.

Al centro dell’immagine possiamo vedere il corpo fisico, poi il corpo eterico ed infine il corpo o i corpi psichici (astrale e mentale).

Secondo la filosofia Huna l’individuo è composto da tre spiriti distinti e separati: la mente subconscia, la mente conscia e la mente superconscia e ciascuna di esse risiede in un corpo differente. La mente subconscia ha come veicolo il corpo astrale, la mente conscia ha come veicolo il corpo mentale e la mente superconscia ha come veicolo il corpo spirituale.

Alla morte del corpo fisico le esperienze della vita terrena, archiviate nel subconscio, si ritirano nel corpo spirituale, attraverso un filo d’argento chiamato Antekarana.

Sé superiore e memoria karmica costituiscono l’anima dell’individuo.

Dopo innumerevoli incarnazioni quando l’anima avrà fatto nell’universo tutte le esperienze possibili e si sarà liberata da ogni desiderio, solo allora perderà l’ultimo veicolo, il corpo spirituale, per diventare una sola cosa con lo Spirito infinito e intelligente, con Dio.

Annunci
Explore posts in the same categories: Costituzione dell'uomo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: